Dragonero Bonelli Wiki
Advertisement
Dragonero Numero 0
{{{}}}
Pubblicato
Maggio 2013
Soggetto e Sceneggiatura
Luca Enoch, Stefano Vietti
Disegni
Giuseppe Matteoni

Il Numero 0 di Dragonero è un albo promozionale di presentazione della serie a fumetti di Dragonero prodotto grazie a una collaborazione tra la Sergio Bonelli Editore e Multiplayer.it Edizioni, costola editoriale del sito di videogiochi Multiplayer.it.

È stato prodotto in 40.000 copie e distribuito a partire da metà Maggio 2013 fino a esaurimento scorte. La distribuzione è stata effettuata a titolo completamente gratuito e attraverso tre vie:

  • Spazio di Multiplayer.it presso il Salone del Libro di Torino.
  • Presso la catena di negozi di videogiochi Gamestop, dato in seguito a semplice richiesta o allegato a un acquisto.
  • Allegato alle spedizioni di Multiplayer.it, in seguito ad acquisti effettuati tramite la sezione di e-commerce del sito.

Il progetto promozionale si è realizzato in seguito a un'iniziativa del noto scrittore e fumettista Roberto Recchioni. Alla sua base, l'idea di realizzare per la prima volta un sodalizio commerciale tra il mondo dei fumetti Bonelli e quello dei videogiocatori, allo scopo di promuovere presso un target di pubblico più ampio e interessato le proposte editoriali della casa editrice.

Il contenuto dell'albo consiste in una raccolta di circa 20 tavole proveniente dal primo numero della serie, ma opportunamente adattate come se andassero a costituire una storia singola allo scopo di rendere la lettura più agevole. Pertanto, così come per il primo numero, il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti da Luca Enoch e Stefano Vietti, mentre i disegni sono di Giuseppe Matteoni[1].

Valore collezionistico[]

Poiché il numero 0 di Dragonero è stato distribuito gratuitamente, con alta tiratura e contiene al suo interno materiale poi pubblicato in edizione definitiva con il numero 1 della serie regolare, il suo valore collezionistico è paragonabile a quello di un volantino pubblicitario (pur di lusso), non a quello di un ipotetico primo numero di serie a tiratura limitata, questo perché, nonostante la dicitura, non si può dire faccia parte della serie. Per questo motivo non è affatto paragonabile ad albi di altre serie con dicitura simile, come il Numero 0 di Nathan Never (comunque ristampato e allegato gratuitamente con il numero 7 della stessa testata)[2], o i Numeri 0 di PKNA, che rappresentano veri e propri numeri di serie con storie inserite in continuity con quelle successive.

Pagine di rilievo[]

Di seguito sono riportate le scans di alcune pagine dell'albo, certamente capaci di suscitare un sincero interesse nel lettore di Dragonero.

Note[]

Advertisement